menu
Vibrazioni

Ducati Raticosa

La Ducati 749 in questa versione perde l’anima pistaiola per assumere quella di aggressiva streetfigher, una perfetta arma per le strade di montagna, tanto da prendere il nome di uno dei passi dell’Appennino tosco-emiliano più famosi tra i motociclisti.
La moto cambia volto anche meccanicamente con le modifiche apportate al telaio, la sostituzione dell’avantreno originale con quello di una Ducati Streetfighter, mentre il forcellone posteriore proviene da una Ducati 1098 e il manubrio da una Multistrada. Il serbatoio, sempre Ducati ma originario di una Scrambler, è stato profondamente lavorato e caratterizzato con lamiere di recupero provenienti dal bidone Sunoco Oil, produttore americano di lubrificanti, e lo stesso fusto ha dato vita anche al codino in stile flat track che punta verso l’alto.

Anno di realizzazione: 2017


 
ONLINE PRESS
Rocket Garage
Silodrome
Black List Lifestyle
Breach Bang Clear
nr2
Moto Portal